Crea sito

Recensione del Dark Romance “Anima Violata”, a cura del Blog 3 Gatte tra i libri

3 gatte tra i libri

Eccoci qui per leggere, questa volta, la recensione del Dark Romance “Anima Violata”, da parte del Blog 3 Gatte tra i libri.

Il Dark Romance firmato Penelope White, che ha travolto il cuore di tantissime lettrici.

Ma vediamo cosa ne pensa il Blog 3 Gatte tra i libri.

Recensione “Anima Violata”:

Miciolose, vi è mai capitato di leggere un libro e tornare indietro nel tempo, a quando eri più giovane e hai disgraziatamente incontrato un narcisista patologico che ti ha rovinato la vita? È quello che è capitato a me, attirata da questo titolo, che ho voluto di leggere perché era come se mi stesse chiamando.

Valery incontra Thomas in ospedale, in un momento molto doloroso della sua vita, in cui è vulnerabile psicologicamente. L’uomo, un pediatra ospedaliero quindi acculturato e non solo bello, diventa subito il suo punto di riferimento: la sua assenza le provoca un senso fisico di mancanza, mentre quando è presente cattura totalmente la sua attenzione; la vita di Valery diventa quindi un ottovolante, dove ai momenti “up”, insieme a lui, seguono in momenti “down”, quando si allontana, quando non si fa sentire.

Giorno dopo giorno Valery diventa dipendente da lui, si svaluta, si colpevolizza, si guarda con gli occhi di Thomas che però non sono quelli amorevoli di un innamorato, ma quelli egoisti di un uomo concentrato solo sui propri bisogni, che la sminuisce quando non ottiene quello che vuole.

“Ti pensavo diversa, un’altra persona. Ma evidentemente mi sono sbagliato, non sei la donna che stimavo, che credevo”

E Valery soccombe a questo fascino perverso, nonostante Francesca e Fabio cerchino di farla rinsavire…si mette in discussione, si convince che[…]

Clicca QUI per continuare a leggere la RECENSIONE sul Blog.

Ti sei incuriosito? Clicca qui per leggere qualche breve ESTRATTO e qualche curiosità del Dark Romance.

Oppure clicca qui e scopri le altre RECENSIONI dei lettori.

Scopri QUI altri Romanzi firmati Penelope White.